PRODOTTI

Produciamo infissi in alluminio ed in pvc a monoblocco, particolarmente indicati per abitazioni.
La nostra linea di produzione prevede linee estetiche e i colori adatti anche ad edifici rustici.
Realizziamo pareti divisorie per ambienti di lavoro: uffici, sale riunioni, mense, ecc, anche con pannelli fonoassorbenti.
Siamo attrezzati per la chiusura di terrazzi con verande in alluminio anodizzato utilizzando sistemi scorrevoli ad anta o a pacchetto, profili tradizionali e vetro antisfondamento a norma.

 

Monoblocco


Infissi completi premontati, da inserire in blocco in vani già predisposti. Il costruttore deve provvedere al solo montaggio, servendosi di personale non particolarmente specializzato. Il vano viene costruito già predisposto, altrimenti si può ricorrere alla posa di un falso telaio, che, dopo la posa delle soglie, viene fissato alle strutture murarie che vengono finite (anche di intonaco) prima di provvedere alla installazione del monoblocco.

Per gli infissi provvisti di tapparella (anch'essa fa parte del monoblocco) si distinguono due tipi fondamentali, a seconda che il cassonetto sia dalla parte interna oppure da quella esterna. Se con cassonetto interno, la finestra può essere portata al massimo verso l'esterno ottenendo migliore visibilità e più spazio interno, ma peggiorando notevolmente la tenuta all'aria. Se con cassonetto esterno, la tenuta all'aria è la migliore possibile, infatti viene adottato molto spesso nel Nord Europa; per non far sporgere il cassonetto dal filo della facciata occorre arretrare la finestra.


Pareti divisorie


Le nostre pareti divisorie sono realizzate per creare settori di separazione all'interno di ambienti architettonici chiusi (tipo sale, saloni, corridoi, capannoni, ecc.). Questo tipo di separazione interna degli ambienti ha nella flessibilità il suo indubbio vantaggio nei confronti delle tradizionali separazioni realizzate con materiali edilizi (laterizi, pannelli, ecc.).
L'uso della parete interna, che può essere progettata e realizzata dopo il completamento dell'edificio, svincola in buona parte la progettazione edilizia dall'uso al quale gli ambienti verranno adibiti in seguito, utile in edifici finalizzati ad una molteplicità di utenti o dove l'utilizzazione e la ripartizione degli spazi sia soggetta a frequenti variazioni nel tempo. Permette flessibilità nella scelta dei tamponamenti, realizzabili con vetri, stratificati o vetricamera, con o senza veneziana all'interno, o con pannelli, e con diversi e crescenti livelli di qualità e prestazioni del prodotto.

La più elementare classe di prodotto può essere realizzata con normali profilati per serramenti, assimilata così ad una vetrina, quindi realizzata su misura: normalmente non è mobile, cioè difficilmente riutilizzabile in una collocazione diversa da quella originale. La parete mobile è invece realizzata con profilati di sistemi costruttivi progettati appositamente, che consentono l'aggancio modulare dei settori che compongono la parete. Grazie alla loro modularità sono facilmente e velocemente spostabili e riutilizzabili in condizioni diverse da quelle originarie.


 

Persiane e scuroni


Serramento esterno con funzione principalmente di oscuramento, ma utile anche per impedire l'accesso agli ambienti interni.

Le sue ante sono costituite da telai al cui interno sono fissate lamelle (stecche) fisse o orientabili.
Nata originariamente con profili in legno, viene costruita anche in acciaio, PVC e alluminio.
Come serramento va analizzata sia per le varie tipologie (a battente, scorrevole, a scomparsa, ecc) sia per i tipi di lavorazione(taglio a 45°, cave per maniglie, cerniere, squadrette ecc).


Alcuni nostri lavori

Portoni


Caratteristica è, di norma, la grande dimensione; date le caratteristiche meccaniche dei profilati in alluminio, la gamma delle possibili tipologie di apertura realizzabili si limita, in genere, alla tipologia "a libro" (impacchettamento laterale delle ante) e a quella per scorrimento orizzontale, purché di dimensioni relativamente limitate. Il portone a libro (tipologia più diffusa) è caratterizzato da ante scorrevoli, per mezzo di carrelli autolubrificanti, su guide poste superiormente (le ante sono, di fatto, appese) fissate meccanicamente all'architrave portante. Le ante sono, in successione, collegate tra loro a mezzo di cerniere su di un lato e di cerniere solidali ai carrelli di scorrimento sull'altro lato, sistema che consente ad ogni anta di rimanere guidata per mezzo di un fulcro e di muoversi, nel contempo, con tutta la necessaria escursione rotatoria nei confronti dell'anta successiva. Il movimento avviene quindi per scorrimento delle ante sulla guida superiore, mentre la libertà di movimento rotatorio di un'anta nei confronti della successiva consente il loro impacchettamento laterale, finalizzato a ridurre l'ingombro fisico del portone in posizione di apertura.

E' possibile realizare portoni a libro e/o scorrevoli in base alle vostre esigenze, con cornici perimetrale, oblò in vetro stratificato e motorizzazioni dedicate.


 

Aperture automatiche



Serramenti a nastro


Le finestrature a nastro o serramenti a nastro, impiegati soprattutto nell'ambito di tamponamenti di fabbricati ad uso industriale, rappresentano una valida soluzione per chi cerca elevata funzionalità, data dalla vasta gamma di profili che rendono possibile qualsiasi soluzione.
Le finestrature a nastro sono inoltre caratterizzati da costi contenuti grazie all'elevata semplicità di produzione e montaggio che li caratterizzano e la qualità ottenuta mediante l'utilizzo di materiali di prima scelta.
Emmegi Infissi, inoltre, ha sviluppato dei propri sistemi costruttivi che permettono di incrementare le caratteristiche prestazionali di tenuta agli agenti atmosferici, di durata nel tempo e semplicità di manutenzione, requisiti che diventano essenziali in edifici dove si svolgono attività produttive intensive.

I serramenti a nastro vengono sempre più spesso utilizzati anche su fabbricati ad uso commerciale/amministrativo dove si prediligono linee più pulite e forme particolari realizzabili utilizzando profili di facciata che rendono possibile qualsiasi soluzione architettonica. I profili che vengono impiegati si possono abbinare tranquillamente alle facciate continue di nostra produzione, essendo i profili simili come dimensione ai serramenti.
I serramenti a nastro possono essere rifiniti in varie maniere come l'imbotto perimetrale interno ed esterno escluso, per un lavoro "di classe", o lo stesso imbotto in lamiera pressopiegata per un lavoro ben rifinito ma più economico.


 

Serramenti scorrevoli


In questo tipo di finestre le ante non ruotano, ma scorrono in guide poste nei telai. La sovrapposizione degli elementi di tenuta avviene quindi con moto parallelo e non con moto perpendicolare come avviene nelle chiusure ad anta battente. Sono preferite per ragioni estetiche e di ingombro. In quelle a scorrimento orizzontale le ante scorrono orizzontalmente l'una rispetto all'altra nelle due guide, superiore e inferiore, dei profilati del telaio fisso. Con uno stesso telaio fisso possono essere costruiti serramenti anche a tre o quattro ante.

La movimentazione avviene su carrelli con ruote in materiale autolubrificante, spesso registrabili in altezza per consentire l'esatto allineamento. Da curarsi bene l'assemblaggio, usando le apposite guarnizioni da inserire tra montanti e traversi, in quanto gli scorrevoli sono tagliati diritti e non a 45°. Le finestre scorrevoli a scorrimento verticale vengono chiamate saliscendi.


Alcuni nostri lavori

Vetri a controllo solare


L'utilizzo sempre maggiore del vetro nell'edilizia, porta a considerare le esigenze di comfort delle persone all'interno degli edifici. Il vetro a controllo solare può essere un elemento innovativo interessante in un edificio e allo stesso tempo riduce l'utilizzo di sistemi di condizionamento, il carico energetico ed i costi.

Nei climi più caldi, il vetro a controllo solare è utilizzato per ridurre l'apporto di calore solare e aiuta al controllo dell'abbagliamento.
Nei climi temperati, è utilizzato per controbilanciare il controllo solare con un'elevata trasmissione di luce naturale.
Il vetro a controllo solare è indicato in situazioni dove un eccessivo apporto di calore solare può costituire un problema in varie applicazioni come ad esempio verande di ampie dimensioni, passerelle pedonali vetrate, facciate di edifici.


 

Vetri di sicurezza


La normativa in vigore e l'architettura attuale richiedono soluzioni di protezione delle persone e delle cose che siano sicure, efficaci ed allo stesso tempo che si adattino alla destinazione d'uso dell'edificio nonché al suo stile architettonico.

I vetri stratificati di sicurezza da noi utilizzati rispondono ai più elevati standard qualitativi, in conformità ai regolamenti ed alle normative europee vigenti. L'efficienza degli impianti di produzione utilizzati assicura un prodotto finito caratterizzato da ottime caratteristiche di sicurezza, trasparenza e funzionalità.


Vetrine da negozio